IL BENESSERE COME EQUILIBRIO INTERIORE ED ESTERIORE

"La Bellezza e il Benessere sono il risultato di ciņ che viviamo internamente e di ciņ che riflettiamo esternamente"



“Dopo aver tanto corso, un uomo dovette fermarsi per aspettare che la propria anima lo raggiungesse.” Proverbio Himalayano

Prova a pensare a quante volte avresti dovuto prendere un momento per te, per fermarti a riflettere, e non l’hai fatto.
Fermarsi permette di renderci conto di chi siamo.
Quando prendi del tempo per te stesso, ti dai l’occasione di entrare nel tuo profondo, di capirti fino in fondo.
Puoi chiuderti nella tua stanza, ascoltare della musica, cantare.
Puoi andare al parco, respirare aria fresca, leggere.
Puoi dedicarti un massaggio, un momento di profondo scambio.
E li, nel momento in cui passerai del tempo con te stesso ti renderai conto di quante cose ti siano sfuggite di te, di quante cose puoi realmente portare fuori per migliorare la tua vita...sono li, dentro di te, basta solo ascoltarsi per farle emergere.
Ognuno deve trovare il proprio personale modo di farlo; impara a "sperimentare" per trovare il “tuo angolo di tranquillità”: fallo in un ambiente chiuso o all’aria aperta, fai degli esercizi di respirazione, scrivi, dipingi, balla.
Curiosa, prova, lasciati ISPIRARE e cerca il TUO modo di RITROVARTI!


FERMARSI! Questo è stato un momento cruciale per capire quale fosse davvero lo scopo della mia vita personale e lavorativa.
Voglio renderti partecipe di due episodi che hanno dato inizio ad un fantastico cambiamento.
C’è stato un momento, esattamente un anno e mezzo fa, in cui non mi riconoscevo più...non mi piacevo, sentivo che il mio malessere interiore in qualche modo si stava ripercuotendo sulla mia immagine esteriore e viceversa.
Comincio a fermarmi, a pormi delle domande, a cercare delle soluzioni.
Comincio ad esplorare delle parti interiori di me. Comincio a fare delle sedute di counseling (avremo modo di parlarne), ad approcciarmi allo yoga, capisco come ritrovare il mio equilibrio semplicemente con un momento al parco in mezzo alla natura, come buttare fuori quello che sento attraverso la scrittura; effettuo come cliente delle sedute, di trattamenti e massaggi e piano piano con tanto lavoro interiore parallelamente a un percorso estetico, ritrovo un mio personale equilibrio.. mi guardo allo specchio e mi riconosco.. mi piaccio!

C’è stato un momento in cui, durante una consulenza personalizzata per dei percorsi di trattamento corpo con Martina, una mia cara cliente, ricordo esattamente il suo malessere, derivante da situazioni emotive personali...lo sentivo vivo, lo vedevo stampato sul suo volto, sul suo corpo, sulla sua postura, nel suo tono di voce, sul suo tessuto.
Ho cominciato a riportare quello che avevo vissuto su di me come risorsa fondamentale per indirizzare il mio lavoro verso una dimensione che andasse “oltre l’estetica”.
Martina comincia a fare dei trattamenti, lavorariamo sì sul piano fisico, ma inizio a farle capire quanto sia importante lavorare su di se, le fornisco dei consigli pratici per ritrovare se stessa e il suo equilibrio.

I perchè, cominciano a diventare delle risposte chiare dentro di me, capisco realmente quale debba diventare il mio personale modo di fare estetica per aiutare realmente le persone a raggiungere un risultato profondo.
Comprendo che ciò che faccio va al di là del mero soddisfacimento estetico.
Inizia il mio, il nostro viaggio attraverso " L’ Estetica Emozionale."

“Il Benessere è equilibrio tra ciò che proviamo internamente e ciò che mostriamo esternamente.”
Quello che viviamo e sentiamo si ripercuote sempre sul nostro aspetto esteriore e viceversa.

Ti è mai capitato di avere un periodo della tua vita in cui hai avuto un sintomo a livello fisico che è durato per un tempo piuttosto lungo?
Piuttosto comune può essere stata la sensazione della "pancia gonfia"...e ti dico subito che non è il risultato del semplice “hai mangiato qualcosa che ti ha fatto gonfiare!" (a meno che tu abbia mangiato a dismisura!).

Lasciati guidare dalle mie parole e prova a fare ciò che ti sto scrivendo.

Mettiti in una posizione comoda, seduto o sdraiato, puoi mettere in sottofondo una musica che ti rilassa.
Ora, chiudi gli occhi e fai qualche respiro profondo, facendo entrare l'aria dalle narici e facendola uscire dalla bocca come un soffio lieve...continua fino a quando il respiro diventa lento e stabile.
Entra dentro di te, non lasciarti distrarre da ciò che è "al di fuori" di te.

Ora usa l’immaginazione e riportati in quel periodo, in quel momento della tua vita in cui si è palesato il sintomo.
Ripensa a cosa stavi facendo o vivendo a livello personale o lavorativo.
Ripensa alle sensazioni ed emozioni che hai provato.
Ripensa alle persone intorno a te.
Ripensa agli ambienti e alle forme.
Registra tutte le informazioni dentro di te.

Riapri lentamente gli occhi, prendi un foglio e scrivi tutto quello che hai memorizzato: colori, forme, sensazioni, individui, circostanze.
Questo ti permetterà di cogliere delle sfumature che probabilmente ti saranno sfuggite e di capire qualcosa in più del perchè di quel disagio fisico.
Questa tecnica, con un pò di allenamento ti potrà essere utilissima: non risolverà la problematica ma ti permetterà di giungere a una consapevolezza e a capire dinamiche e cose di te che potrai sfruttare per guarire da quel disagio.
Devi avere un pò di pazienza e costanza, ricorda che tutte le cose prima di diventare facilii sembrano difficili.


Ritorniamo al nostro "gonfiore"....sono convinta che sicuramente una delle cause scatenanti potrebbe essere stata una circostanza in cui hai “trattenuto” troppo a livello emozionale o hai faticato a lasciar andare delle persone o delle situazioni che hai vissuto.
E allora che senso avrebbe lavorare solo sul gonfiore a livello estetico con dei trattamenti senza lavorare sul "gonfiore interiore”?
Fermamente convinta di un'intima correlazione tra corpo e mente, il mio compito sarà sicuramente ridurre a livello estetico il gonfiore, ma altresì aiutarti a capire come “lasciar andare”.

Solo il connubio tra corpo ed emozioni, tra la manifestazione di un inestetismo fisico e la sfera interiore può portarci a un risultato che va al di là di ciò che è visibile.
Il mio desiderio è, tramite questa visione di estetica, di donarti un risultato che non sia solo visivo ma intimamente sentito.

Un abbraccio
Giulia

Instagram Emozioni